Marcella Cioffi

Chimica compact - Edizione Blu
Geografia Generale, Biologia, Chimica
 

Vero o Falso?

Scegli per ciascuna risposta l'alternativa corretta. Quando hai completato l'esercizio, clicca su Conferma.

Nella formazione del legame ionico si ha la condivisione di elettroni tra due atomi.

Qualunque tipo di legame fra atomi o ioni è il risultato di forze elettrostatiche che si stabiliscono fra elettroni e protoni.

Un elemento bivalente può formare un doppio legame oppure due legami semplici.

Il simbolo Cu2+ indica lo ione rame (II).

Un legame covalente doppio si forma per condivisione di 1 coppia di elettroni.

Nei composti ionici la valenza degli elementi coincide con la carica di ciascuno dei suoi ioni.

Lo ione Fe3+ è trivalente.

Il composto che si forma tra lo ione Cu2+ e lo ione Br è CuBr.

Un composto ionico è un buon conduttore elettrico sia allo stato solido sia allo stato liquido.

Lo ione idrossido OH è monovalente.

In un pezzo di alluminio ci sono cationi Al3+ ed elettroni delocalizzati.

Il cloro Cl2 ha proprietà metalliche maggiori dell’alluminio Al.

Nel composto HCl c’è un legame ionico.

Nella molecola di idrogeno H2 è rispettata la regola dell’ottetto.

Nella formazione di un legame covalente si ha una parziale sovrapposizione dei gusci di valenza dei due atomi.

Negli idrocarburi tra gli atomi di carbonio sono presenti soltanto legami covalenti semplici.

Per valutare la polarità di un legame covalente occorre conoscere i valori dell’eletttronegatività degli elementi.

 

Esercizio numero:  1

 Tempo trascorso 00:00:00


 

Legenda esercizi

Tempo scaduto, vai alla pagella.